Il Portale Sardo
-


Servizi:
 Biglietteria traghetti On Lline
 Viaggiare
 Photo Gallery
 Video Gallery
 Eventi in Sardegna
 Guida stradale e mappa interattiva della Sardegna
 Cartoline virtuali
 Cartoline della Sardegna
 Libro degli Ospiti
 Notizie dal web
 
 
Approfondimenti:
 Portale Lavoro
 Quotidiani
 Antiche mappe della città di Cagliari
  Racconti
  Portali regionali
 
ESCURSIONISMO TREKKING E OUTDOOR / MOUNTAIN BIKE /
TRA TEMPLI E MINIERE
Comune: Fluminimaggiore Provincia: Carbonia - Iglesias
Tipologia:XC Difficoltà: Facile

Distanza: 15 Km
Quota partenza mt: 340 slm
Salita: 5,2 Km
Piano: 2 Km
Asfalto:150 m
Pendenza Max salita: >9 %

Dislivello:= 300 mt
Quota max mt:
590 slm
Discesa:
7,8 Km
Pedabilità: 100
%
Sterrato:
14,85 Km
Pendenza Max discesa:
13 %
Altimetria

Se mai vi capitasse di stare in vacanza tra Iglesiente e Fluminese ed avere al vostro seguito 2 bike pronte all’uso, ecco, non lasciatevi sfuggire questa facile escursione in mezzo alla natura tra luoghi di culto e lavori minerari...
Imboccato lo svincolo con indicazioni Antas sulla SS 126 Iglesias-Fluminimaggiore, si  parcheggia davanti  alle strutture che danno accesso al famoso  Tempio Punico.
Sistemati biker e bike,  iniziamo la risalita sulla carrozzabile a fondo naturale che si diparte dal parcheggio (340 mt slm). Il traffico motorizzato praticamente assente  permette di rilassarsi ed ammirare con tutta tranquillità il territorio della valle del Rio Antas. Tratti  con fitta foresta a leccio e grossi esemplari di biancospino sulla nostra dx, contrastano con alcune “chiazze” a pascolo sulla nostra sx (440 mt slm).
Affrontiamo il tratto più duro della salita allorché un fondo in cemento  prelude il superamento di un doppio tornante con pendenza del  10 % (490 mt slm). Un breve tratto in piano ed  una discesina anticipano il bivio sulla nostra dx che percorreremo in una seconda fase (incrocio Rio Spirito Santo 504 mt slm). Il nostro contachilometri segna 4 Km.

 
Forni Baueddu Ingresso MalacalzettaRio Spirito Santo
 

Proseguiamo dritti per 500 mt e troviamo un ulteriore incrocio in regione Baueddu (510 mt slm). Prendiamo il ramo dx tralasciando dopo neanche 200 mt una deviazione a sx che proviene da Malacalzetta (  520 mt slm, anche questa verrà percorsa al ritorno ). Continuando a salire dolcemente il paesaggio cambia in maniera repentina. I boschi vengono sostituiti da numerosi ruderi minerari e materiali di riporto che contribuiscono a rendere unico questo ambiente.
Dopo 6,4 km arriviamo all’importante bivio con tornante dx che conduce ad Arcu Sa Cruxi ( 591 mt slm IGM). Noi proseguiamo davanti a sx.
500 mt di discesa ed un’ammaccato  cartello preludono  l’arrivo al villaggio minerario di Malacalzetta. Le parole non bastano a descrivere la suggestione che questi  fabbricati in rovina suscitano  nel visitatore. Scalette,  forni e scivoli stanno lì a testimoniare l’antica presenza dell’uomo in questa valle lontana da tutto. Oggi solo le capre vivono  queste mura ricche di storia e lavoro….
Dopo 7,3 km proseguiamo a sx in direzione ovest lasciando il bivio che risale verso Pta Campu Spina.
Siamo in discesa su sterrata larga che percorriamo fino alla fine(9 km  520 mt slm). Si incrocia il bivio di cui sopra:“…deviazione a sx che proviene da Malacalzetta…”. Girando a dx ripercorriamo i  150 mt fino all’incrocio a sx in regione Baueddu (510 mt slm). Se il periodo risulta giusto è obbligatorio fermarsi davanti alle siepi che invitano l’escursionista a gustare  le more che qui maturano dolcissime.

 
Tempio di Antas Tornanti Rio AntasVista su Punta Manna de Pubusinu

Pedaliamo altri 500 mt e pieghiamo alla biforcazione sulla sx (incrocio Rio Spirito Santo 504 mt slm). Si costeggia subito una fattoria sulla dx e siamo già in discesa su uno stradello decisamente più sassoso e tecnico delle piste finora affrontate. Perdiamo progressivamente quota inoltrandoci nella gola del Rio Spirito Santo tra sugherete e rovi e acqua che qui scorre fresca per buona parte dell’anno. Sicuri ed imprevedibili saranno gli incontri con bestie allo stato semi brado, non abituate ad incontri ravvicinati con strani personaggi in sella ad una mountain bike !.
Per 5 km pedaliamo in discesa perdendo mt di dislivello fino alla quota  325 mt slm. Raggiungiamo dopo 14,5 km l’asfaltata che dalla SS 126 porta ad Antas. Si gira a dx per gli ultimi 150 mt di salita fino alle auto.
Una volta cambiati e rifocillati non ci resta che visitare il Tempio del Sardus Pater.

|| MTB Home Page || Gradi Difficoltà || Trekking ||
Informazioni:
 Home Page
 Chi siamo
 Spazi Pubblicitari
 Creazione siti web
 Contatti
 Segnala questa pagina
News

Sardegna: Mappa stradale interattiva

Prenota il tuo traghetto!
 
- © Il Portale Sardo 1999 - 2010 - Tutti i diritti riservati - Vietata la riproduzione anche parziale - e-mail: