Il Portale Sardo
-


Servizi:
 Biglietteria traghetti On Lline
 Viaggiare
 Photo Gallery
 Video Gallery
 Eventi in Sardegna
 Guida stradale e mappa interattiva della Sardegna
 Cartoline virtuali
 Cartoline della Sardegna
 Libro degli Ospiti
 Notizie dal web
 
 
Approfondimenti:
 Portale Lavoro
 Quotidiani
 Antiche mappe della città di Cagliari
  Racconti
  Portali regionali
 
Notizie ed eventi in Sardegna

 

Mediterranuoro & Dintorni
Dal 6 al 20 febbraio 2010
Nuoro, Orani, Siniscola, Dorgali, Silanus

Il canto è al centro della settima edizione del festival itinerante Mediterranuoro & Dintorni, insolitamente invernale e in programma dal 6 al 28 febbraio nella provincia di Nuoro.
Cinque appuntamenti dedicati alla musica sacra del Mediterraneo, da intendere come connubio tra creazione artistica, tradizione ed esperienza spirituale, capaci di unire il fascino e il valore della musica di alto livello alla bellezza del patrimonio storico e artistico del territorio della provincia di Nuoro.
Ad eccezione dello spettacolo di Ludovico Einaudi, il cui vasto successo di pubblico impone spazi più ampi, scenario dei concerti saranno infatti le basiliche e le chiese parrocchiali, luoghi unici e colmi di spiritualità dove la bellezza delle composizioni sacre permette all’ascoltatore di affinare lo spirito.
Questa settima edizione del festival itinerante, interamente gratuita e aperta a tutti, vede alla direzione artistica l’agenzia di eventi di Milano Ponderosa Music & Art, mentre la direzione tecnica e la produzione è stata curata dall’Associazione Tracas di Nuoro. Il festival si realizza su iniziativa Provincia di Nuoro col contributo, dell’Intereg IIIA, della Fondazione Banco di Sardegna e la collaborazione dei Comuni di Nuoro, Orani, Siniscola, Dorgali e Silanus.
Mediterranuoro & Dintorni nasce da un’intuizione dell’allora Assessore Comunale alla Cultura, e attuale Presidente della Provincia di Nuoro Roberto Deriu, con l’intento di promuovere la città ad epicentro di una convergenza culturale mediterranea.
E in questi anni il festival ha saputo crescere e maturare assieme al pubblico e alla critica che ha sempre apprezzato scelte e contenuti.

Apre la settima edizione di Mediterranuoro & Dintorni Ludovico Einaudi, in calendario il 6 febbraio 2010 al Teatro Eliseo di Nuoro.
A tre anni di distanza da Divenire il pianista e compositore torinese presenterà il suo ultimo Nightbook che lo conferma come uno dei più importanti esponenti del pianismo contemporaneo. Album crepuscolare, unisce il suono del piano all’elettronica e a un’esplosione di archi, per un finale ipnotico e struggente.
È l’autore a descrivere così il suo ultimo lavoro: “Un paesaggio notturno. Un giardino rischiarato dalla luce della notte. Nightbook è un percorso, ogni brano è il capitolo di una storia, la sfaccettatura di un prisma, uno sguardo possibile sulle esperienze che appartengono al lato più onirico, più interno di noi stessi”.

Appuntamento il 7 febbraio 2010 alle 20.30 a Orani nella Chiesa di Sant’Andrea con Ambrogio Sparagna e Peppe Servillo e il loro “Fermarono i cieli”.
Uno spettacolo che ripropone alcune delle canzoni religiose popolari con le quali intorno alla metà del Settecento Sant’Alfonso Maria de’ Liguori, fondatore della Congregazione del Santissimo Redentore, accompagnava il suo lavoro pastorale fra i poveri del Regno di Napoli. E a quelle canzoncine in dialetto e in italiano, Sparagna ne ha aggiunte delle sue, figlie dello stesso spirito. Sul palco anche la voce degli Avion Travel Peppe Servillo, un ottetto vocale e un trio di strumenti popolari fra cui una zampogna gigante creata alla fine del Settecento.
Ospite di questa serata sarà anche l’Orchestra Popolare della Sardegna con Orlando Mascia accompagnato dagli strumenti tradizionali: launeddas, su sulitu, sa trunfa.

Il 13 febbraio 2010 l’appuntamento è alle 20 a Siniscola nella Basilica di San Giovanni Battista con il gruppo corso Barbara Furtuna, un ensemble vocale maschile interamente dedicato al canto della tradizione polifonica sacra e profana. L’intreccio delle quattro voci varia lungo tutto il repertorio musicale della Corsica, mentre le sfumature del canto passano dal sensuale e virile, a volte intimista e potente.
Ospiti speciali di questa serata sono la cantante algherese Franca Masu, tra le più apprezzate nel circuito della world music internazionale, una madre mediterranea dalla voce che seduce, accompagnata dalle note del musicista Daniele di Bonaventura, uno dei più apprezzati interpreti internazionali .

Il 19 febbraio alle 20 a Dorgali il Teatro comunale ospita Houria Aichi, cantautrice algerina ed erede della grande tradizione musicale del azryat (donne libere) berbere, cantanti e poetesse. La sua voce e la sua grande estensione vocale le permette di dominare con sicurezza le lunghe frasi nel registro acuto e i melismi propri dello stile del qasida.
Con Houria Aichi sul palco l’ensemble l’Hijâz Car, un quintetto senza frontiere che spaziando dai lirismi occidentali, alle melodie arabe e alle influenze jazz.

Il 20 febbraio chiude il festival l’appuntamento a Silanus nella basilica di Nostra Signora de Sa Itria con l’unione tra i Tenores Populos di Nuoro e la spiritualità dei canti sacri dei curcordu di Castelsardo, Cuglieri, Orosei e Santulussurgiu, rappresentanti di eccellenza del panorama della musica sacra e profana a livello internazionale.

Tutte le notizie >>


Torna indietro

Informazioni:
 Home Page
 Chi siamo
 Spazi Pubblicitari
 Creazione siti web
 Contatti
 Segnala questa pagina
News

Sardegna: Mappa stradale interattiva

Prenota il tuo traghetto!
 
- © Il Portale Sardo 1999 - 2010 - Tutti i diritti riservati - Vietata la riproduzione anche parziale - e-mail: